Regole del poker

Texas Hold'Em

Lo scopo del Texas Hold’em è di creare la migliore mano di cinque carte utilizzandone un totale di sette.

 

I Giocatori ed i Tavoli. Il numero dei giocatori puó variare da due, per il gioco testa a testa (conosciuto anche come heads-up), fino a dieci nei tornei a tavolo singolo o nei cash games (quelli con puntate in denaro reale). I tornei multi-tavolo non prevedono un numero massimo di partecipanti e, a meno di un limite specificato dagli organizzatori del torneo, si possono avere competizioni con oltre 1000 partecipanti distribuiti su più tavoli.

Il Mazzo di Carte. Per le varianti americane del poker si ricorre ad un classico mazzo francese da 52 carte. In questo non sono quindi inclusi i Jolly. Le carte sono divise in quattro gruppi detti "semi" – cuori, quadri, fiori, picche – di 13 carte ognuno. Ogni seme include nove carte numerate dal 2 al 10, tre figure (Jack, Donna e Re) ed un Asso. Il valore delle carte é, in ordine crescente, 2, 3,…10, J(jack), Q (donna), K (re), Asso. Da notare che, a differenza di numerosi giochi italiani, i semi hanno tutti lo stesso valore! Pertanto un Asso di cuori vale esattamente come un Asso di picche o altro seme.

 

Prima della distribuzione delle carte :

Ogni giocatore sceglie a quale tavolo partecipare secondo una spesa d'iscrizione da sostenere per partecipare a quel tavolo. I tavoli vanno da un livello principiante ad uno esperto. I primi sono quelli a parteire da una spesa d'iscrizione minima di 0.05€/ 0.10€, in modo da permetterti di giocare liberamente senza doverti preoccupare troppo della posta in palio e di eventuali perdite. Tavoli per esperti inizano da una spesa di 10€/20€.


Il segnaposto del mazziere:

Il mazziere (dealer) nel Texas Hold’em viene individuato da un segnaposto. Il segnaposto è un'indicazione grafica ("D") di quale giocatore sia il "mazziere" e si sposta in senso orario per ogni mano con il giocatore successivo a sinistra che diventa il mazziere di turno.


Puntate al buio:

Le puntate al buio assicurano che ci siano fondi nel piatto per incentivare i giocatori a partecipare alla mano corrente. I giocatori a cui viene richiesto, per ogni mano, di effettuare tali puntate sono i due successivi alla sinistra del mazziere.

Il primo buio è chiamato semplicemente "buio". Questa puntata è, in genere, costitutita dalla metà della puntata minima richiesta nel tavolo in questione e corrisponde all'importo a sinistra nell'indicazione del tavolo (ad. es. su un tavolo da 1€-2€, il buio sarà 1€). Con un tavolo da 15-30€, il buio sarà 15€, mentre con 5-10€, il buio sarà 5€.

Il secondo buio è chiamato "controbuio" ed è sempre di importo pari alla puntata minima sul tavolo. Il controbuio corrisponde all'importo a destra nell'indicazione del tavolo (ad. es. su un tavolo da 1€-2€, il controbuio sarà 2€).

Il giocatore immediatamente a sinistra del mazziere effettuerà la puntata al "buio". Il giocatore immediatamente a sinistra del giocatore che ha puntato al buio effettuerà il "controbuio".


Distribuzione iniziale delle carte:

Un volta attribuito il segnaposto iniziale al mazziere ed effettuate le puntate al buio e controbuio, si può iniziare. Il mazziere distribuisce le carte a sinistra ed in senso orario. Ciascun giocatore riceve due carte coperte, con una carta che viene bruciata dal mazziere prima di dare inizio alla distribuzione.


Prime puntate dopo la distribuzione iniziale:

Il giocatore seduto a sinistra del controbuista sarà quello a dover parlare per primo. Questo giocatore non può fare parola, ma solo passare, vedere o rilanciare l'importo del controbuio.

Il gioco prosegue con ciascun giocatore successivo che deciderà se fare 'cip' (check), passare (fold), vedere (call) o rilanciare (raise), fino a raggiungere il controbuista che dovrà decidere sul da farsi. Se nessuno ha rilanciato prima che il gioco ritorni al controbuista, questi avrà la possibilità di fare "cip" sul proprio controbuio oppure di rilanciare.

Quando tutti i giocatori hanno terminato il primo giro di puntate, si potrà procedere con la distribuzione del Flop.


Flop:

Le carte successive distribuite nel corso della mano saranno la terza, quarta e quinta disponibili per ogni giocatore. Queste tre carte non verranno distribuite direttamente ai giocatori, ma saranno posizionate scoperte al centro del tavolo.

Aspetto del flop:

Ora il flop si trova sul "tavolo" e tutti i giocatori possiedono cinque carte per comporre la propria mano: due carte coperte in mano distribuite durante il turno di apertura e tre "carte comuni", utilizzabili da tutti i giocatori.


Turn:

Il “Turn” è la quarta carta distribuita sul tavolo e la sesta carta disponibile per ogni giocatore. Talvolta, alcuni giocatori la chiamano "fourth street". Tuttavia, il termine più comune è "Turn".

Aspetto del Turn: Il 9 di picche è il "Turn".

A questo punto, i giocatori hanno accesso a quattro carte sul tavolo e a due carte in mano. La puntata sul Turn è di importo uguale a quello del controbuio. Pertanto, su un tavolo 2-4€, sarà di 4€. Tutti i rilanci saranno effettuati con incrementi proporzionali (nell'esempio in questione, sempre incrementi di 4€) e con un massimo di tre incrementi. Nel caso vi siano solo due giocatori rimasti, i rilanci sui tavoli con denaro reale saranno illimitati. Tuttavia, in un torneo, il limite di tre rilanci si applica anche quando vi siano solo due giocatori rimasti nella mano.


River:

Il mazziere distribuisce, infine, la quinta ed ultima carta sul tavolo (la settima utilizzabile da parte di ogni giocatore).

Aspetto del River: Il 4 di Cuori è il "River"

A questo punto, cinque carte sono sul tavolo e due carte coperte sono in mano ai giocatori. Il gioco continua con il primo giocatore ancora in gioco immediatamente a sinistra del segnaposto.


Chi mostra le carte per primo?

La decisione su quale giocatore deve mostrare le carte per primo dipende da quale giocatore ha iniziato a parlare o dalla persona che ha iniziato l'ultimo giro di puntate, rilancio o controrilancio. Vale a dire che chiunque abbia compiuto l'ultima azione sul River deve mostrare le proprie carte per primo.

Se un giocatore vince per abbandono? Un giocatore che ha una mano vincente non è obbligato a mostrare le carte se la propria puntata non è stata per vedere.

I giocatori devono mostrare le carte nel caso puntino sul River? I giocatori non sono obbligati a mostrare le proprie carte solo se non sono i giocatori che hanno eseguito l'ultima azione. Se un giocatore punta per vedere e si rende conto di non poter vincere, potrà passare. I giocatori interessati alle mani passate, possono richiedere una cronologia delle mani per vederle.

Chi vince? Nella nostra sala da Poker, come in qualsiasi altra, "parlano le carte". Ciò significa che la mano vincente sarà la mano migliore ottenibile utilizzando le cinque carte comuni sul tavolo e le due in mano. Il vincitore verrà deciso sulla base dei punteggi universali disponibili nel Texas Hold'em.


Regole dei bui di Texas Hold’em

Tutti i giocatori devono pagare interamente le puntate al buio prima di poter ricevere il segnaposto. Pertanto, il giocatore che ha pagato il buio nella mano precedente riceverà il segnaposto durante la mano successiva.

  • Nel caso si aggiunga un nuovo giocatore al gioco, si potranno verificare tre (3) condizioni.

    1. Se il giocatore è seduto a sinistra del buista, potrà decidere di pagare il "controbuio" o di "aspettare". Se il giocatore punta, la sua puntata sarà attiva.
    2. Se il giocatore è seduto nella posizione del controbuista, dovrà essere considerato come tale.
    3. Se il giocatore è seduto fra il segnaposto e uno dei buisti, dovrà attendere che il segnaposto venga passato.

 

Five Card Draw

GIOCATORI: al gioco possono prendere parte da 2 a 5 giocatori.

MAZZO: un mazzo standard da 52 carte.

STRUTTURA DELLE PUNTATE: Five Card Draw può essere giocato come Limit, Pot Limit o No Limit.

SEGNAPOSTO E BUI: la partita viene giocata con un segnaposto per il mazziere, buio e controbuio, come Texas Hold’em. Prima della distribuzione delle carte, il giocatore a sinistra del mazziere fa buio e il giocatore a sinistra del buista fa controbuio.

LA DISTRIBUZIONE: a ciascun giocatore vengono distribuite cinque carte coperte.

GIOCO: dopo la distribuzione, inizia il primo turno di puntate. Al termine del primo turno di puntate, ciascun giocatore può scartare e estrarre fino a cinque carte. Segue un secondo turno di puntate, seguite dalla dichiarazione del punto.

DICHIARAZIONE DEL PUNTO: il vincitore della mano è il giocatore con la mano più alta secondo i punteggi universali delle mani di poker.


Distribuzione delle carte nel gioco Five Card Draw

Prima della distribuzione:

  • I giocatori costituiranno la posta per il valore stabilito.

  • I giocatori selezionati faranno i bui.

Il segnaposto del mazziere:

Il segnaposto del mazziere è un'indicazione grafica ("D") di quale giocatore sia il "mazziere". Sebbene il nostro mazziere regolerà il gioco, il giocatore di fronte al quale si trova il segnaposto del mazziere giocherà le proprie carte come se fosse il vero e proprio mazziere. Quando le carte sono distribuite ai giocatori, sono distribuite come se i giocatori si trovassero effettivamente ad un tavolo da Poker.

Bui:

Dato che ora uno dei giocatori "ha il segnaposto" due giocatori dovranno fare buio e controbuio. Lo scopo dei bui è di obbligare a depositare denaro nel piatto per incentivare i giocatori ad entrare nella mano. Tuttavia, solo due giocatori faranno i bui.

Il primo buio è chiamato semplicemente "buio". Questa puntata è, in genere, metà della puntata minima del gioco sebbene, in alcuni giochi, la frazione sia leggermente diversa. Quindi, in un gioco € 2-4, il buio sarà € 1.

Il secondo buio è chiamato "controbuio" ed è sempre di importo pari alla giocata minima del gioco ad esempio, in un gioco € 2-4, il controbuio è € 2.

Il giocatore immediatamente a sinistra del mazziere farà "buio". Il giocatore immediatamente a sinistra del buista farà "controbuio" per l'ammontare completo o per il limite inferiore del gioco.

Distribuzione di apertura:

Ora che si ha il segnaposto, buio e controbuio, si può iniziare. Il mazziere inizia sempre la distribuzione a partire dal giocatore alla propria sinistra. Procedendo in senso orario attorno al tavolo, ciascun giocatore riceverà cinque carte coperte. A partire dal giocatore seduto a sinistra del controbuista, ci sarà un turno di puntate.

Puntate all'apertura:

Il giocatore seduto a sinistra del controbuista avrà sempre l'azione per l'apertura. Questo giocatore non può fare parola, ma solo passare, vedere o rilanciare.

Il gioco procederà ora con ciascun giocatore seduto che chiederà di passare, vedere o rilanciare fino a raggiungere il controbuista che dovrà decidere un'azione. Se nessuno ha rilanciato prima che il gioco ritorni al controbuista, questo avrà la possibilità di fare "parola" sul proprio CONTROBUIO o di rilanciare.

Quando tutti i giocatori hanno terminato il primo turno di puntate, potranno scartare le carte ed estrarne di nuove.

Come scartare le carte

Dopo il primo turno di puntate, viene richiesto a ciascun giocatore di scartare ed estrarre da zero a cinque carte. Questo si effettua facendo clic sulle carte che il giocatore desidera scartare. Queste carte saranno ombreggiate e leggermente rialzate, per indicare che sono state selezionate. Quando il giocatore è soddisfatto delle selezioni effettuate, le carte sono scartate ed estratte facendo clic sul pulsante SCARTA.

Un giocatore può decidere di non scartare alcuna carta. Questo si effettua facendo clic sul pulsante SERVITO. Servito indica che nessuna carta verrà scartata o estratta.

Quando tutti i giocatori hanno scartato ed estratto le carte, inizierà il secondo turno di puntate.

Secondo turno di puntate

Il secondo turno di puntate inizia con il primo giocatore seduto a sinistra del segnaposto del mazziere. Le opzioni disponibili per questo giocatore sono passare, parola o puntare. Se il giocatore passa o fa parola, il giocatore successivo avrà le stesse opzioni del primo giocatore. Se il primo giocatore punta, il giocatore successivo avrà l'opzione di passare, vedere o rilanciare. Prima che un giocatore agisca, il numero di carte scartate per tale giocatore viene mostrato a tutti. Le regole prevedono che tale informazione sia disponibile finché l'azione dopo l'estrazione non è completata.

Nei giochi con limiti fissi, è consentito un massimo di quattro puntate in ciascun turno di puntate. Una puntata, un rilancio, un ri-rilancio e un cap. Un cap è il terzo rilancio in un turno di puntate, dopo il quale non sono più ammesse puntate. I giochi Pot limit e No limit consentono un numero illimitato di puntate e rilanci.

Al termine del secondo turno di puntate, segue la dichiarazione del punto.

Chi mostra per primo?

La decisione su quale giocatore deve mostrare le carte per primo dipende da quale giocatore ha iniziato l'azione o dalla persona che ha iniziato l'ultima puntata, rilancio o ri-rilancio. Vale a dire che chiunque abbia compiuto l'ultima azione deve mostrare le proprie carte per primo.

Se un giocatore vince per abbandono?

Un giocatore che ha una mano vincente non è obbligato a mostrare le carte se la propria puntata non è stata per vedere.

I giocatori devono mostrare le carte nel caso puntino per vedere durante l'ultimo turno di puntate?

I giocatori non sono obbligati a mostrare le proprie carte solo se non sono i giocatori che hanno eseguito l'ultima azione. Se un giocatore punta per vedere e si rende conto di non poter vincere, potrà passare.

Chi vince?

Nella nostra sala da poker, come in qualsiasi altra, "parlano le carte". Il vincitore verrà deciso sulla base dei punteggi universali delle mani di poker.


Regole dei bui di Five Card Draw

Tutti i giocatori devono pagare i bui completamente prima di poter ricevere il segnaposto. Pertanto, il buista nella mano precedente riceverà il segnaposto durante la successiva distribuzione di ciascun gioco.

  • Nel caso si aggiunga un nuovo giocatore al gioco, si potranno verificare tre condizioni.

    1. Se il giocatore è seduto a sinistra del buista, potrà decidere di fare "controbuio" o di "aspettare". Se il giocatore punta, la sua puntata sarà attiva.
    2. Se il giocatore è seduto nella posizione del controbuista, dovrà essere considerato come tale.
    3. Se il giocatore è seduto fra il segnaposto e uno dei buisti, dovrà attendere che il segnaposto venga passato.

Regole e procedure per bui saltati:

  • Controbuio saltato. Se un giocatore salta un controbuio per qualsiasi motivo, tale giocatore non potrà giocare in alcuna mano finché la somma dei bui non viene coperta. Il gioco inserirà il segnaposto "ML" su tale sedile per indicare il controbuio saltato. Il gioco richiederà al giocatore attivo successivo a sinistra di fare controbuio per la mano. Se il giocatore che ha saltato il buio ritorna al gioco prima che il giocatore che il controbuista ritorni al proprio posto, il giocatore è tenuto a coprire la somma di tutti i bui, "Punta tutto". Il buio è morto e deve essere posto del piatto prima di iniziare la mano. Tuttavia, un giocatore può evitare di puntare il morto attendendo l'arrivo normale del controbuista al proprio posto.

  • Buio saltato. Se un giocatore salta un buio per qualsiasi motivo, tale giocatore non potrà giocare in alcuna mano finché il buio non viene coperto. Il gioco inserirà il segnaposto "MS" su tale sedile per indicare il buio saltato. Il gioco richiederà anche al giocatore attivo successivo a sinistra del controbuista di puntare un controbuio per la mano. Il controbuista originale "farà un intervallo" e otterrà il segnaposto alla mano successiva. Il giocatore che ha saltato il buio non potrà ritornare finché il segnaposto non viene passato. Se il giocatore che ha saltato il buio, ritorna al gioco prima che il controb

Omaha

Lo scopo di Omaha High è di creare la migliore mano di cinque carte utilizzando due delle quattro carte proprie e tre delle cinque carte comuni.

Prima della distribuzione:

  • I giocatori costituiranno la posta per il valore stabilito.

  • I giocatori selezionati faranno i bui.

Il segnaposto del mazziere:

Il mazziere in Omaha High inizierà a distribuire le carte a seconda di quale giocatore ha il "segnaposto". Il segnaposto è un'indicazione grafica ("D") di quale giocatore sia il "mazziere". Sebbene il nostro mazziere regolerà il gioco, il giocatore di fronte al quale si trova il segnaposto del mazziere giocherà le proprie carte come se fosse il vero e proprio mazziere. Quando le carte sono distribuite ai giocatori, sono distribuite come se i giocatori si trovassero effettivamente ad un tavolo da Poker.

Bui:

Dato che ora uno dei giocatori "ha il segnaposto" verrà chiesto a due giocatori di fare buio e controbuio. Lo scopo dei bui è simile a quello degli ante, vale a dire obbligare a depositare denaro nel piatto per incentivare i giocatori ad entrare nella mano. Tuttavia, solo due giocatori faranno i bui.

Il primo buio è chiamato semplicemente "buio". Questa puntata è, in genere, metà della puntata minima del gioco.

Quindi, in un gioco € 2-4, il buio sarà € 1. Il secondo buio è chiamato "controbuio" ed è sempre di importo pari alla giocata minima del gioco ad esempio, in un gioco € 2-4, il controbuio è € 2.

Il giocatore immediatamente a sinistra del mazziere farà "buio". Il giocatore immediatamente a sinistra del buista farà "controbuio" per l'ammontare completo o per il limite inferiore del gioco.

Distribuzione di apertura:

Ora che si ha il segnaposto, buio e controbuio, si può iniziare. Il mazziere inizia sempre la distribuzione a partire dal giocatore alla propria sinistra. Procedendo in senso orario attorno al tavolo, ciascun giocatore riceverà quattro carte coperte. A partire dal giocatore seduto a sinistra del controbuista, ci sarà un turno di puntate.

Puntate all'apertura:

Il giocatore seduto a sinistra del controbuista avrà sempre l'azione per l'apertura. Questo giocatore non può fare parola, ma solo passare, vedere o rilanciare.

Il gioco procederà ora con ciascun giocatore seduto che chiederà di passare, vedere o rilanciare fino a raggiungere il controbuista che dovrà decidere un'azione. Se nessuno ha rilanciato prima che il gioco ritornasse al controbuista, questo avrà la possibilità di fare "parola" sul proprio controbuio o di rilanciare.

Quando tutti i giocatori hanno terminato il primo turno di puntate, potranno procedere al flop.

Flop:

Le carte successive distribuite saranno la quinta, sesta e settima carta del gioco. Queste tre carte non verranno distribuite ai giocatori, ma posizionate scoperte al centro del tavolo.

Prima del "flop", è necessario bruciare una carta. Il mazziere inserirà una carta coperta in quelle scartate. Dopo la carta bruciata, il mazziere distribuirà tre carte scoperte al centro del tavolo. Queste tre carte sono chiamate "carte comuni" e sono disponibili a tutti i giocatori per un potenziale utilizzo in una mano di Poker. L'area dove si trovano queste carte sul tavolo, viene comunemente chiamata “tavolo”.

Aspetto del flop:

Ora il flop si trova sul "tavolo" e tutti i giocatori possiedono sette carte per giocare la propria mano: quattro carte coperte in mano distribuite durante il turno di apertura e tre "carte comuni", utilizzabili da tutti i giocatori. In Omaha High, una mano di Poker consiste di due carte coperte e tre carte comuni. La regola per determinare le azioni è la seguente.

Dopo l'apertura, il giocatore immediatamente a sinistra del segnaposto avrà l'azione iniziale per il resto del gioco. Se il giocatore con il segnaposto passa, il segnaposto sarà ancora attivo e resterà di fronte al posto di tale giocatore in modo da mantenerne costante la posizione durante tutto il gioco.

Il giocatore che ha l'azione può fare parola o puntare. Non appena un giocatore sceglie di puntare, gli altri giocatori nella mano non possono più fare parola, ma solo passare, vedere o rilanciare.

Turn:

Il “turn” è la quarta carta giocata sul tavolo e l'ottava carta disponibile per il giocatore. Talvolta alcuni giocatori la chiamano "fourth street". Tuttavia, il termine più comune è "turn". Come sempre, il mazziere brucerà una carta e distribuirà una carta coperta sul tavolo a destra dell'ultimo flop. Aspetto del turn: Il 9 di picche è il "turn".

A questo punto i giocatori hanno accesso a quattro carte sul tavolo e a quattro carte in mano. Il gioco dichiarerà ora chi ha l'azione, che inizia sempre con il giocatore ancora in gioco immediatamente a sinistra del segnaposto.

River:

Il mazziere distribuirà la quinta e ultima carta sul tavolo.

Le carte flop diventano river Aspetto del river:

A questo punto, le cinque carte sono sul tavolo e le quattro carte coperte sono in mano ai giocatori. L'azione riprende con il primo giocatore ancora in gioco immediatamente a sinistra del segnaposto. Parola, puntate, rilanci e passaggi saranno completati, quindi inizierà la dichiarazione del punto.

Chi mostra per primo?

La decisione su quale giocatore deve mostrare le carte per primo dipende da quale giocatore ha iniziato l'azione o dalla persona che ha iniziato l'ultima puntata, rilancio o ri-rilancio. Vale a dire che chiunque abbia compiuto l'ultima azione sul river deve mostrare le proprie carte per primo.

Se un giocatore vince per abbandono?

Un giocatore che ha una mano vincente non è obbligato a mostrare le carte se la propria puntata non è stata per vedere.

I giocatori devono mostrare le carte nel caso puntino sul river?

I giocatori non sono obbligati a mostrare le proprie carte solo se non sono i giocatori che hanno eseguito l'ultima azione. Se un giocatore punta per vedere e si rende conto di non poter vincere, potrà passare. I giocatori che sono interessati alle mani che sono state passate, possono richiedere una cronologia delle mani per vederle.

Chi vince?

Nella nostra sala da poker, come in qualsiasi altra, "parlano le carte". Ciò significa che il nostro mazziere identificherà automaticamente la mano con le cinque carte migliori utilizzando tre delle cinque carte comuni sul tavolo e due delle quattro carte in mano. Il vincitore verrà deciso sulla base dei punteggi universali delle mani di poker.


Regole dei bui di Omaha High

Tutti i giocatori devono pagare i bui completamente prima di poter ricevere il segnaposto. Pertanto, il giocatore che ha fatto buio nella mano precedente riceverà il segnaposto durante la successiva distribuzione di ciascun gioco.

  • Nel caso si aggiunga un nuovo giocatore al gioco, si potranno verificare tre (3) condizioni.

    1. Se il giocatore è seduto a sinistra del buista, potrà decidere di fare "controbuio" o di "aspettare". Se il giocatore punta, la sua puntata sarà attiva.
    2. Se il giocatore è seduto nella posizione del controbuista, dovrà essere considerato come tale.
    3. Se il giocatore è seduto fra il segnaposto e uno dei buisti, dovrà attendere che il segnaposto venga passato.

Regole e procedure per bui saltati:

  • Controbuio saltato. Se un giocatore salta un controbuio per qualsiasi motivo, tale giocatore non potrà giocare in alcuna mano finché la somma dei bui non viene coperta. Il gioco inserirà il segnaposto "ML" su tale sedile per indicare il controbuio saltato. Il gioco richiederà al giocatore attivo successivo a sinistra di fare controbuio per la mano. Se il giocatore che ha saltato il buio copre la somma di tutti i bui, il buio è morto e deve essere posto nel piatto prima di iniziare la mano.

  • Buio saltato. Se un giocatore salta un buio per qualsiasi motivo, tale giocatore non potrà giocare in alcuna mano finché il buio non viene coperto. Il gioco inserirà il segnaposto "MS" su tale sedile per indicare il buio saltato. Il gioco richiederà al controbuista di puntare anche il buio per il gioco. Il gi

Five card Stud

Prima della distribuzione:

  • I giocatori costituiranno la posta per il valore stabilito. Non sono consentiti short buy.

  • I giocatori punteranno un ante nel piatto selezionando "Ci sto". Per impostazione predefinite gli ante verranno depositati nel piatto. È possibile disattivare questa funzione nel menu Preferenze del gioco.

Distribuzione di apertura:

Il mazziere inizia sempre la distribuzione a partire dal giocatore alla propria sinistra e, procedendo in senso orario attorno al tavolo, distribuirà le carte a ciascun giocatore. I giocatori riceveranno una carta coperta, quindi una seconda carta coperta e, infine, una terza carta, questa volta scoperta, chiamata "door card". A partire dal giocatore con la carta inferiore per valore e seme, ci sarà un turno di puntate, chiamato "force" o "bring-in".

Il giocatore con la carta di valore inferiore (l'asso è la carta più alta) eseguirà il force. Nel caso due o più giocatori possiedano carte door dello stesso valore, il seme di valore inferiore sarà determinante. I semi sono classificati, dal maggiore al minore, picche, cuori, quadri e fiori; vale a dire: il due di fiori è la carta più bassa possibile. Questa è l'unico caso dove i semi hanno un ruolo determinante nel gioco.

Quarta carta (fourth street):

La carta distribuita successiva sarà la quarta carta coperta ricevuta dai giocatori, chiamata "fourth street". Il mazziere brucerà una carta pescata all'inizio del mazzo e distribuirà sempre le carte a partire dal giocatore alla propria sinistra e, procedendo in senso orario attorno al tavolo, distribuirà ciascuna carta scoperta. A partire dal giocatore con le due carte più alte per valore, ci sarà un turno di puntate. Questo giocatore "ha l'azione".

Il giocatore con la migliore mano del tavolo "ha l'azione" e può eseguire la puntata iniziale del turno o fare parola in favore del giocatore successivo. In caso di pareggio fra giocatori, il primo giocatore a sinistra del mazziere avrà l'azione.

In uno stud fixed limit (vale a dire un gioco 4-8 anziché 1-5), se un giocatore mostra una coppia aperta per fourth street, potrà puntare il maggiore importo per il limit del gioco, normalmente non disponibile fino al fifth street.

Se il giocatore con l'azione sceglie di puntare il limit inferiore, qualsiasi altro giocatore ancora nella mano può scegliere di rilanciare per il valore del limit inferiore o superiore. Quando tutti i giocatori hanno puntato il valore del limit superiore, tutte le puntate e i rilanci successivi, devono essere effettuati per tale livello superiore.

Puntate in Seven Card Stud

a) Se si sceglie di non puntare, allora si dice che il giocatore ha fatto “parola”, passa l'opzione di puntare al giocatore successivo. b) Se un altro giocatore punta, si potrà "vedere" la puntata, "rilanciare" o "passare". c) Se un giocatore fa parola e un altro punta, il giocatore che ha fatto parola può, al proprio turno, rilanciare la puntata fatta dal precedente giocatore. Questa azione viene definita "parola e rilancio".

I giocatori hanno 10 secondi per puntare, rilanciare o passare.

Quinta carta (fifth street):

La carta distribuita successiva sarà la quinta carta coperta ricevuta dai giocatori, chiamata "fifth street". Il mazziere brucerà una carta pescata all'inizio del mazzo e distribuirà sempre le carte a partire dal giocatore alla propria sinistra e, procedendo in senso orario attorno al tavolo, distribuirà ciascuna carta scoperta. A partire dal giocatore con le tre carte più alte per valore, ci sarà un turno di puntate. A partire dalla fifth street e continuando attraverso le ulteriori street, tutte le puntate e tutti i rilanci nei giochi fixed limit verranno fatte per il limit superiore.

Sesta carta (sixth street):

La carta distribuita successiva sarà la sesta carta coperta ricevuta dai giocatori, chiamata "sixth street". Il mazziere brucerà una carta pescata all'inizio del mazzo e distribuirà sempre le carte a partire dal giocatore alla propria sinistra e, procedendo in senso orario attorno al tavolo, distribuirà ciascuna carta scoperta. A partire dal giocatore con le quattro carte più alte per valore, ci sarà un turno di puntate.

Settima carta (River):

Quasi ogni giocatore di Poker utilizza il termine "the river" o semplicemente "river" per descrivere l'ultima carta ricevuta nel gioco. Come sempre, si inizia con una carta bruciata. Il mazziere distribuirà una carta coperta in senso orario attorno al tavolo.

Eccezione Se vi sono 8 giocatori che hanno giocato fino alla sesta carta e stanno per ricevere la carta finale del gioco, il mazziere avrà una sola carta rimasta nel mazzo. Questo avviene in quanto 8 X 6="48" carte + 3 carte bruciate nella fourth, fifth e sixth street ammontano ad un totale di 51 carte. La regola, in questo caso, è la seguente:

Nel caso non vi sia un numero sufficiente di carte restanti nel mazzo da distribuire come carta finale a ciascun giocatore, il mazziere calcolerà se le carte bruciate in aggiunta alle carte nel mazzo consentono a ciascun giocatore di ricevere una carta finale. Se il mazziere è in grado di distribuire a ciascun giocatore un'ultima carta, dovrà prendere tutte le carte bruciate insieme a qualsiasi carta restante del mazzo, mescolarle e, infine, distribuire la carta finale a ciascun giocatore.

Tuttavia, se il mazziere calcola che non sarà possibile distribuire una carta a ciascun giocatore, prenderà tutte le carte bruciate, le mescolerà e scoprirà una "carta comune". Le carte passate (scartate) non potranno essere nuovamente utilizzate nel gioco.

Dichiarazione del punto:

Chi mostra per primo?

In genere, in un gioco dal vivo, i giocatori che ritengono di avere una buona possibilità di vincere il piatto, mostreranno volontariamente la propria mano. Tuttavia, molto spesso, i giocatori si fisseranno a vicenda domandandosi chi mostrerà le carte per primo. Per evitare tale situazione, il nostro gioco adotta la seguente regola standard:

La decisione su quale giocatore deve mostrare le carte per primo dipende da quale giocatore ha iniziato l'azione o dalla persona che ha iniziato l'ultima puntata, rilancio o ri-rilancio.

Vale a dire che chiunque abbia creato l'ultima azione sul river deve mostrare le proprie carte per primo. Se il giocatore che ha avuto l'azione ha fatto parola e tutti hanno fatto parola, il giocatore che ha puntato per primo dovrà mostrare le carte per primo. Se un giocatore fa parola e un altro giocatore punta, il giocatore che ha puntato dovrà mostrare le proprie carte per primo. Se un giocatore ha fatto parola, un altro giocatore ha puntato e un terzo ha rilanciato, il giocatore che ha rilanciato dovrà mostrare le proprie carte per primo.

Se un giocatore vince per abbandono? È necessario mostrare la mano?

I giocatori che hanno vinto un piatto non sono obbligati a mostrare le carte se non è stato richiesto di vedere.

Ciò significa che se due o più giocatori stavano giocando e un giocatore punta e gli altri passano, in nessuna circostanza le carte del giocatore che ha vinto il piatto per abbandono verranno mostrate automaticamente. I giocatori vincenti potranno scegliere di "mostrare" o "non mostrare".

I giocatori devono mostrare le carte nel caso puntino o facciano parola sul river?

I giocatori non sono obbligati a mostrare le proprie carte solo se non sono i giocatori che hanno creato l'ultima azione puntando o rilanciando. Se un giocatore punta e si rende conto di non poter vincere, potrà "passare" o "mostrare" le carte. Tuttavia, se un giocatore che è rimasto fino alla fine scarta (non mostra) la propria mano, gli altri giocatori nel gioco, potranno scoprirla chiedendo l'invio della cronologia della mano tramite e-mail.

Chi vince?

Nella nostra sala da poker, come in qualsiasi altra, "parlano le carte". Ciò significa che il nostro mazziere identificherà automaticamente la migliore mano di cinque carte sul tavolo e dichiarerà il vincitore sulla base dei punteggi universali delle mani di Poker.

Teoricamente è possibile che due o più giocatori abbiano la migliore mano di cinque carte. In caso di pareggio fra due o più giocatori, il mazziere dividerà il piatto equamente fra i giocatori vincenti.


Da € 1-2 a € 20-40 Regole part